Dark Universe

https://i2.wp.com/www.fumetto-online.it/ew/ew_albi/images/RW%20LION/dark_universe_1.jpg

Titolo: Dark Universe
Prezzo: 4,95 (poi 5,95)
Casa editrice: Dc Lion –
Autori e disegnatori misti Dc

Genere: Dc Comics

Una nuova testata che raccoglie ben cinque storie, alcune più legate tra loro, altre meno, ma tutte comunque appartennti all’universo Dc. Si inizia con le prime due che parlano rispettivamente degli avatar della forza Verde e della forza Rossa, due entità che comandano e detengono il potere della vegetazione e della natura, Swamp Thing per il Verde, e di tutto il regno animale, Animal Man per il rosso.
Queste forze sono sempre state in equilibrio tra loro, insieme ad una terza, la Putrefazione, che detiene il potere della morte. Ora però Arcane, avatar del regno della morte ha deciso di sterminare, uno dopo l’altro, tutti i rappresentanti del Verde e del Rosso, così da crescere di potere, e dominare incontrastato. E per ora, ci sta riuscendo…

Senza anticipare troppo, la terza storia parla della genesi dello straniero fantasma (che passa anche da Gotham City!), la quarta delle eroine Amethist e la quinta è una rivisitazione in chiave moderna della classica leggenda di Beowulf. Se volete approfondire, trovate tutto in Dark Universe!

Annunci

La figlia dell’otaku

La figlia dell’otaku

Autore: Stahiro

Editore: Magic Press

Prezzo: 5,90€

Genere: Shonen

Note:  11 volumi complessivi

Il 26enne Morisaki Kouta è il classico esempio di otaku appassionato di figure erotiche e lavora come assistente di un famoso mangaka che tratta tematiche erotiche. Morisaki vive in un condominio circondato da vicini di casa che condividono le sue stesse passioni nerd, ma un bel giorno la sua vita riceve una brusca svolta: alla porta di casa si presenta una bambina di 9 anni che dichiara di essere sua figlia e di “dover” trascorrere del tempo con lui, ma ben presto la bambina si troverà in imbarazzo a scoprire gli strani interessi del padre, soprattutto quando inizia a frequentare la scuola e deve rendere conto della professione del padre…

Commedia simpatica soprattutto per l’aspetto di dover fare i conti con le proprie passioni e doverle spiegare ad una bambina di 9 anni!

L’amore di conquisterà

L’amore di conquisterà

Autore: Hinako Takanaga
Editore: Magic Press
Prezzo: 5,90€
Genere: Yaoi

Dopo aver ricevuto la sua prima cattedra da insegnante Haru Mochizuki rincontra nella veste di alunno Tsukasa, il fratello minore della suo amore mai rivelato delle superiori, Reiichiro, dal quale si era allontanato per vergogna dei propri sentimenti e della proria omosessualità.
Tsukasa dichiara apertamente ad Haru il suo amore, facendo riaffiorare i nostalgici ricordi dei sentimenti per Reiichiro e tenta in tutto i modi di dimostrargli come l’amore sia un sentimento positivo che rafforza gli animi e del quale non ci si deve vergognare.
Proprio nel momento in cui Haru inizia a far chiarezza nei suoi sentimenti per Tsukasa ecco riapparire Reiichiro, che rimette in dubbio le sue certezze…

Storia d’amore delicata nella quale si affrontano le classiche tematiche della vergogna nel momento dell’acquisizione della consapevolezza dell’omosessualità. L’autrice di quest’opera ha disegnato anche “Il tiranno innamorato” e “Mi vergogno da morire”.

Yankee Kun & Megane Chan

Yankee Kun & Megane Chan

Autore: Miki Yoshikawa
Editore: Star Comics
Prezzo: 4,30€
Genere: Shonen

Daichi Shinagawa è il classico studente teppista giapponese. Costretto a partecipare a lezione pratica di studi sociali si trova ad avere a che fare con Hana Adachi, la “quattrocchi”, come viene soprannominata, rappresentante degli studenti che risulta essere decisamente precisina soprattutto per quanto riguarda scuola, lezioni e buon comportamento. Daichi oltretutto non riesce a seminarla! Solo che la piccola ragazzina a quanto pare nasconde un passato… mmm… burrascoso diciamo, senza fare troppi spoiler, che scoprirete solo leggendolo!

Giudizio personale: Carino, al momento almeno, solo carino, divertente come primo numero, ti trovi a sorridere in certe situazioni. Vediamo come procede, non sono un grande fan degli shonen stile commedia ma questo in quanto a simpatia ha buone carte da giocarsi.

Tiger & Bunny

Tiger & Bunny

Autore: Minuzuki Sakakibara (manga), Sunrise (storia), Masafumi Nishida (soggetto), Masakazu Katsura (Creazione Personaggi)
Editore: Planet Manga
Prezzo: 4,50€
Genere: Shonen

Kotetsu è un supereroe, e le sue gesta, insieme a quelle di tutti gli altri suoi “colleghi” sono trasmesse dalla tv su un canale che trasmette le battaglie dei supereroi rendendole delle grandi gare contro il crimine: chi arriva prima ha più punti, chi salva degli innocenti ne ottiene altri, chi cattura il cattivone di turno ha un bonus, e così via.
Solo che Kotetsu è in “decadimento”, soprannominato il Demolitore della Giustizia, per salvare le persone o battere i nemici, spesso crea più danni lui stesso che l’intera squadra criminale…
L’avventura inizia quando un nuovo eroe, Barnaby, decisamente forte e in forma, fa la sua apparizione. Iniziano subito il confronto e la concorrenza, che aumentano, quando lo sponsor decide di fornire a Kotetsu una nuova superarmatura per fargli fare coppia con Barnaby.

Giudizio personale: Un inizio leggero ma molto simpatico, ha tutti gli elementi necessari a farlo diventare un ottimo manga: comicità e mistero, azione e competizione. Siamo al momento al secondo numero, che è già migliorato ulteriormente. E poi i combattimenti sono fatti molto bene, anche se non adoro quando ci sono i cattivi “scemi” 😛

Il giorno prima dell’estate

Autore: Motoi Yoshida

Editore: Planet Manga

Prezzo: 6,5€

Genere: Shojo

Durante una calda giornata estiva Akira Aizawa, una giovane donna che gestisce una galleria d’arte, rimane colpita dall’arte di Tetsuo, uno studente al quarto anno di università d’arte intento a dipingere sulla sua tela nonostante il sole cocente. A questo primo incontro ne seguono altri e nasce così una relazione appassionata tra un ragazzo ancora incerto sul proprio avvenire e una donna più grande di lui, affermata e sicura di se stessa. Benché il rapporto sia travolgente Tetsuo si trova in un momento di crisi in vista dei progetti futuri e non riesce a dipingere se non dopo aver tratto ispirazione da una nuova musa, una giovane ragazza che incrocia per caso all’università. Akira percepisce i problemi del compagno, cercando di sostenerlo e di motivarlo nella pittura e spesso si propone come musa ispiratrice, ignara dell’incontro avvenuto all’università

A mio parere una storia d’amore delicata, che affronta tematiche reali come le problematiche che insorgono in un rapporto d’amore tra una donna adulta e realizzata e un ragazzo ancora immaturo che cerca di concretizzare le proprie ambizioni.

Detroit Metal City

Detroit Metal City

Autore: Kiminori Wakasugi

Editore: Goen

Prezzo: 4,95€

Genere: Comico – Musica

Note: Consigliato ad un pubblico adulto

Dopo essersi trasferito nella grande Tokyo il timido e timoroso Negishi Soichi entra a far parte della band musicale metal “Detroit Metal City” un gruppo esageratamente irriverente e spregiudicato, totalmente in contrapposizione alla personalità del protagonista. Nonostante la band riscuota molto successo Negishi non è totalmente felice, perchè il suo sogno era quello di far parte di una band swedish pop ed è quindi perseguitato dalle domande “Come sono arrivato a questo punto?”, “Dove ho sbagliato?”, “Cosa ne penserebbe mia madre se mi scoprisse?”… In più ci si mette la manager del gruppo che lo induce ad essere più violento anche nella vita privata per entrare meglio nel personaggio e il problema è che alle volte Soichi ci cade senza nemmeno rendersene conto…

A mio parere è una lettura divertente, anche se molto spesso sfocia nel volgare. È  simpatico vedere la parodia del classico stereotipo del cantante metal, che mangia i pipistrelli, si traveste interpretando un personaggio che in realtà si rivela essere tutto fuorché quello che inscena sul palco quando imbraccia una chitarra. Ho sempre pensato che Marilyn Manson in realtà facesse il chierichetto!! XD

Star Trek – Legione dei super-eroi

Autore: Chris Roberson, Jeffrey Moy
Editore: Lion Comics
Prezzo: € 12,95
Genere: Supereroi

Questo è un crossover tra due distinte serie, comune nel mondo dei fumetti, ma è una delle prime volte in cui si presenta un crossover tra una serie televisiva e una serie di fumetti. Le altre, che io ricordi, sono Star Trek/X-Men e Star Trek/Doctor Who.
Qui l’incrocio sta tra la serie di telefilm di fantascienza, probabilmente più famosa al mondo Star Trek, creata nel 1966 da Gene Roddenberry, che attraverso un tot di serie di telefilm (5), una serie di cartoni animati e film (11) è giunta sino ai giorni nostri, a cui si aggiungono innumerevoli, fumetti, libri, giochi, gadget, club, fan fiction, riviste, siti internet e altro, serie  ambientata nel 23esimo e 24esimo secolo che racconta le avventure degli umani del futuro, appartenenti alla Federazione Unita dei Pianeti e della Flotta Stellare e le loro avventure nell’esplorazione del cosmo, con la meno famosa Legione dei Supereroi, un fumetto della DC Comics creato nel 1958 da Otto Binder e da Al Plastino. Questo è un gruppo di più di 20 persone (uomini e donne, terrestri e non) dotati di superpoteri. Anche questo gruppo esiste da allora sino ai giorni nostri, e come Star Trek ha avuto numerose incarnazioni. La serie è ambientata nel 30esimo secolo e la funzione di questi eroi è di combattere criminali e supercriminali e proteggere la Terra da minacce umane e aliene.
Parliamo ora di questo crossover con la particolarità, secondo me, di essere maggiormente adatta ai fan di uno dei due gruppi succitati. Se lo siete questa serie fa di sicuro per voi, se non lo siete potreste non trovarla adatta alle vostre esigenze. Il tutto si basa sul tema dei paradossi temporali, comuni nelle tematiche presenti negli universi Trek e della Legione. A causa di uno di questi paradossi, i due gruppi si ritrovano assieme in un mondo e in un tempo che non è il loro, cupo e violento sotto certi aspetti, lontano dalla solarità dei due universi ma con incroci tra loro, un ambiente ispirato a quello dello Specchio di Star Trek.
Come in quasi tutti i crossover all’inizio i due gruppi si scontrano per poi allearsi, quindi si può dire che la storia ha i canoni standard dei crossover e per questo forse non brilla molto di originalità. I protagonisti sono alcuni tra i più famosi Legionari creati negli anni 60  e i protagonisti della prima serie televisiva di Star Trek (anche qui sono tra i più famosi del mondo Trek). I nemici sono giustamente personaggi e razze appartenenti ai due universi: il nemico principale è un personaggio ben noto ai lettori della DC Comics, molto meno noto invece è il cattivo Trek apparso solo una volta in tutta la serie in quasi 50 anni di storie. L’autore, Chris Roberson appare quindi avere una buona conoscenza dell’universo Trek così come di quello DC, essendo un appassionato di fantascienza e di comics. I disegnatori (Jeffrey e Philip Moy) sono due che hanno a che fare da tempo sia con Star Trek che con la DC Comics. Questo team, quindi appare essere adatto alla storia. Da notare le strizzatine d’occhio che lo scrittore fa agli appassionati delle due serie inserendo un personaggio Trek comune in molte storie (Q) o un gruppo di nemici della Legione adattati apposta per la storia, oltre a mostrare gli atteggiamenti comuni di due personaggi Trek (Kirk e Checov). In sintesi, secondo me, la storia non è un capolavoro, ma è ben scritta e disegnata,e quindi sicuramente godibile. Se siete appassionati di uno dei due gruppi o di entramb,i o della fantascienza più in generale non potete esimervi dall’acquistare questo albo.

Claudio Cantello

GLI INCREDIBILI AVENGERS – Marvel Now

Autore:  Svariati asceneggiatori e disegnatori Marvel
Editore: Marvel Italia
Prezzo: 1,99€ (prezzo lancio)
Genere: Supereroi

Si è appena conclusa la grande faida che ha spaccato in due il mondo dei supereroi: da un lato i classici Vendicatori, per difendere e nascondere Hope Summers dalla cosmica Forza Fenice, dall’altra il quintetto posseduto, in mancanza di Hope, della stessa Fenice che ha causato la morte di Jean Grey: Ciclope, Magik, Colosso, Emma Frost e Namor.
La guerra è conclusa ma prima della fine, Scott Summers, alias Ciclope, ultimo dei Cinque della Fenice, ottenuto il potere degli altri quattro ha ucciso il Dr.Xavier.
Ora Capitan America ha voluto provare ad affidare il comando dei mutanti ad Havok, fratello di Ciclope, collaborando insieme contro i futuri nuovi nemici… che ovviamente non tardano ad arrivare, ma non tanto nuovi, è un classico vecchio volto infatti, quello che si scorge nell’ultima scena di questo primo numero…

Giudizio personale: Devo dire che questo volume si collega bene con AvX, certo però, è necessario quantomeno conoscere tutto ciò che ha portato a quest’ultima saga. Come nuovo inizio però… non c’è male… a me è veramente piaciuto. Vedremo come si collega con gli altri… in perfetto stile Marvel.

Osama Game

Autore:  Hitori Renda (Disegni), Nobuaki Kanazawa (Storia)
Editore: Planet Manga
Prezzo: 7,50€
Genere: seinen
Cosa fareste se da un giorno all’altro, qualcuno vi mandasse un messaggio sul telefono, dicendovi che da quel momento in avanti farete parte di un gioco, “Il gioco del Re”, in cui qualsiasi cosa il Re ordini DEVE essere eseguita entro la mezzanotte del giorno successivo? E se quel gioco coinvolgesse tutta la vostra classe scolastica, che all’inizio sta al gioco quasi più per divertimento, che per seguire gli ordini?
Solo che un po’ alla volta gli ordini diventano più gravosi, più spinti… e misteriosamente la gente che non completa gli ordini muore, in circostanze misteriose, proprio come il messaggio del fallimento dell’ordine dichiara…

Giudizio personale: Crudo e inquietante, parte subito alla grande. Una miniserie di cinque numeri che, se promette come il primo, terrà sicuramente incollati alle pagine, facendo a volte sorridere (poche), a volte chiedere al lettore “oddio… e io che farei!?”