Blue Flag

Autore: Kaito

Genere: Shonen/Seinen

Editore: Planet Manga

Prezzo: 4.50€

Taichi è il migliore amico di Touma, il più popolare della classe. La timida Futaba sia avvicina a Taichi per avere consigli su come comportarsi per conquistare Touma, per il quale ha una cotta.

Taichi si spingerà a dare consigli alla ragazza, nonostante sia consapevole del fatto che non abbia speranze e i due iniziano a legare e a fare amicizia, finché finalmente la ragazza farà la sua dichiarazione.

Una commedia scolastica che potrebbe apparire come tante altre, ma che invece nasconde un piccolo mistero sul legame che c’è tra i protagonisti. Non siamo di fronte a un classico triangolo amoroso scontato, nei numeri successivi verranno trattate tematiche particolari. Argomenti molto attuali, trattati con una delicatezza unica.

Consigliatissimo!

 

Annunci

Hungry Marie

Autore: Ryuhei Tamura

Genere: Shonen

Editore: Star Comics

Prezzo: 4.50€

Taiga è un Bijogi, una famiglia dedita alla gestione di un classico tempio giapponese. Anna, invece è una Sagimiya, la famiglia vicina di casa che si occupa di una vecchia chiesa. Tra i Bijogi e i Sagimiya non scorre buon sangue ma nonostante tutto Taiga è sempre stato segretamente innamorato di Anna.

Un giorno, fantasticando sul dichiararsi, Taiga la vede durante una sorta di rituale magico. Anna, ormai scoperta, gli dichiara il suo segreto: è in grado di vedere ed evocare il fantasma di Marie Therese Charlotte, la figlia di Maria Antonietta di Francia, a cui è legata fin da piccola.

Il rituale non va come previsto, Marie viene evocata… ma nel corpo di Taiga, o meglio, l’anima della principessa è nel corpo di Taiga e, viceversa, Taiga finisce a condividere il seducente corpo di Marie, come un’unica entità, trasformandosi e scambiandosi di posto solo quando la viziata principessina ha fame.

Questa è la stramba, esilarante, fuori di testa, suvrannaturale, ridicola… storia d’amore di Taiga ed Anna e dell’affamata principessa Marie.

Demon Slayer – Kimetsu no Yaiba

Autore: Koyoharu Gotouge

Genere: Shonen

Editore: Star Comics

Prezzo: 4.50€

Giappone, albori del ventesimo secolo. I demoni sono creature pericolose, si nutrono di umani e causano morte e sofferenza a chi li incontra. Tanjiro è quasi l’unico sopravvissuto della sua famiglia, massacrata durante la sua assenza. Al suo ritorno, davanti alla macabra scoperta, trova la propria sorella minore, Nezuko, priva di sensi ma apparentemente viva…. viva, ma trasformata in un demone a sua volta…

Da qui, dopo l’incontro col cacciatore Giyu Tomioka, inizia il sanguinoso cammino di Tanjiro per diventare un Demon Slayer, deciso a vendicarsi e a riportare Nezuko umana.

Il nuovo grande manga evento targato Shonen Jump già diventato anime!

Vita da Slime

Autori: Fuse, Taiki Kawakami

Editore: Star Comics

Genere: Shonen

Prezzo: 4.90 €

Accoltellato e ridotto in fin di vita fin dalle prime pagine del manga, Satoru Mikami affronta la morte con brevi pensieri, rimpianti, ricordi e qualche desiderio. Ad ogni frase importante una voce metallica gli assegna un corpo “che non necessiti di sangue” e delle abilità, “Predatore” e “Grande Saggio” (vi lascio scoprire per quale motivo queste due… ahahah).

Poco dopo essere effettivamente morto, Satoru si risveglia. Ci impiega un po’ a rendersi conto di essersi reincarnato in uno Slime, una piccola creatura gelatinosa conosciuta in molti ambienti fantasy. Qui, nel nuovo mondo a cui appartiene, incontra Veldra, un antico drago sigillato all’interno della caverna dove il nostro protagonista è rinato e con lui stringe un patto.

Imparando a conoscere e ad utilizzare appieno le sue abilità, lo Slime diventa in breve tempo estremamente potente e fuoriesce dalle grotte in cui è vissuto in questo breve periodo. Il mondo esterno è abitiato dalle classiche creature fantasy: goblin, elfi, nani, demoni, umani e chissà che altro ancora.

Da qui inizia il suo viaggio e la sua grande avventura…

Armed Girl’s Machiavellism

Autori: Yuya Kurokami, Karuna Kanzaki

Editore: J-Pop

Genere: Shonen

Prezzo: 5.90€

L’istituto coeducativo Aichi è un luogo scolastico quasi totalmente femminile. Le ragazze, specialmente il corpo delle “Cinque Spade Celesti”, esercitano un controllo quasi assoluto sulla vita dei poveri ragazzi che si trovano a dover frequentare questa scuola. Come se ciò non bastasse, tutte le studentesse sono autorizzate a girare armate, ma solo le Cinque, che sono a capo dell’istituto, possono portare la spada.

Fudo Nomura è appena stato trasferito, è un’amante della libertà che non sopporta le costrizioni. Si troverà a dover combattere per poter mantenere la propria indipendenza e dovrà farlo a mani nude. I colpi segreti che Nomura sferra, tuttavia, hanno dei nomi che qualcuno già conosce… La misteriosa “imperatrice” è in qualche modo legata al nostro protagonista.

Shonen scolastico dove tutto gira intorno a lotte di potere, combattimenti ai limiti del possibile, situazioni particolari e simpatiche tra Fudo e le ragazze che tenteranno di rieducarlo.

 

Dagashi Kashi

Autore: Kotoyama

Genere: Shonen

Editore: J-Pop

Prezzo: 6,00 €

Per poter leggere questo manga bisogna partire dal sapere cosa sono i “dagashi“: dolcetti, snack e merendine a prezzi molto bassi (pensate alle nostre Goleador, alle vecchie Melody Pops, alle Schiacciatine, ecc.) che si trovano in negozietti appositi. Il padre di Kokonotsu possiede un dagashi-ya, una piccola rivendita di dagashi situata in un paese di mare fuori città, che vorrebbe lasciare in eredità al nostro protagonista, aspirante mangaka, senza alcun apparente interesse nell’attività di famiglia.

Un giorno al negozio arriva Hotaru, figlia di un famoso produttore di snack industriali, che pare conoscere il proprietario e che accetta, dopo qualche scambio di battute, di far “appassionare” Kokonotsu ai dagashi. Da qui, ogni capitolo del manga sarà incentrato su un particolare snack; chi di voi è già stato in Giappone ne riconoscerà alcuni, altrimenti, la descrizione del sapore e la spiegazione di come devono essere mangiati saranno in grado di  trasportarvi temporaneamente in questo particolare mondo.

Il tutto è condito da un’ambientazione comica e simpatica, mai volgare o esagerata: un manga… saporito 😉

 

Taboo Tattoo

Autore: Shinjiro

Genere: Shonen

Editore: J-Pop

Prezzo: 1,90€ fino al 31 marzo 2017, poi 5,90€ (numero 2 a 3,90€)

Seigi, un comune studente delle medie, è un esperto di arti marziali. Un giorno, salvando un passante da un paio di teppisti, riceve come ricompensa una pietra su cui è inciso un simbolo. La gemma trasferisce l’emblema sulla sua mano che da quel momento in poi diventerà un vero e proprio tatuaggio.

Qualche giorno dopo, sulla strada per andare a scuola, Seigi si imbatte in una ragazza, Izzy, che nota subito la mano su cui è impresso il simbolo. Inizia così a seguirlo, per poi rivelare che quel tatuaggio è in realtà un’arma, in grado di attivare abilità e poteri fuori dal comune, semplicemente attivandolo con un catalizzatore. Ma quale sarà il nuovo potere dei Seigi, da cosa sarà attivato e quale sarà il suo costo? Il suo nome è Void Maker.

The Boy and the beast

The boy and the beast

Autore: Renji Asai

Opera originale di: Mamoru Hosoda
Genere: Shonen
Prezzo: 4,50 €
Editore: Planet Manga

Ren ha 9 anni ed è rimasto solo al mondo, trascorre la serata a girovagare da solo per Tokyo, ignorato da tutti. L’unico individuo che gli presta la minima attenzione risulta essere un mostro. Anche se inizialmente fa finta di rimanere indifferente all’accaduto, con la scusa di sfuggire alle forze dell’ordine, decide di seguire quell’unica creatura che gli ha prestato un po’ di considerazione. Seguendolo si ritrova catapultato nel Jutengai, un mondo parallelo al suo, popolato esclusivamente dai mostri.

Finalmente rincontra Kumatetsu, un mostro dal carattere burbero e irruente che potrebbe succedere al Gran Maestro che governa i 100 mila demoni jutengai. L’unico vincolo per poter concorrere al posto di successore, per Kumatetsu, è trovare un allievo, ma nessun mostro vuole avere a che fare con lui, quindi decide di scegliere il bambino umano, sollevando la polemica tra i suoi simili.

Anche se inizialmente Ren non sembra essere favorevole a diventare suo sottoposto, deciderà di accettare.

Basta poco per capire che i due hanno più di quello che si aspettavano in comune.

E’ una storia che parla di diversità, integrazione ed amicizia. Una lettura divertente, in apparenza leggera, ma che fa riflettere.

Il manga è tratto dal film d’animazione giapponese uscito nelle sale a luglio 2015.

A Silent Voice

A Silent Voice

Autore: Yoshitoki Ōima
Genere: Shonen
Prezzo: 4,90€

Editore: Star Comics



Shoya Ishida è il classico bambino monello, che si diverte a mettersi sempre alla prova con i suoi amici e a combinare pasticci.
La sua routine quotidiana cambia, quando in classe arriva una nuova studentessa: Shoko Nishimiya, una bambina sorda che comunica con gli altri attraverso un quaderno. La diversità sarà il pretesto sia per Ishida sia per i compagni di classe, per schernirla e farle innumerevoli dispetti.
Nonostante sia vittima dei soprusi della classe che la considera un fastidio collettivo, Shoko reagisce sempre con positività rispondendo con il suo sorriso candido.
Quando i soprusi arrivano al limite della sopportazione, la famiglia di Shoko decide di farle cambiare scuola e tutta la classe incolpa Ishida di essere l’unico colpevole e così da bullo si ritrova ad essere vittima e a subire a sua volta ingiustizie e inizia a ripensare a Shoko.
A distanza di anni, incontra la sua ex compagna di classe sorda e decide di rimediare, ma ai suoi buoni propositi si oppongono i famigliari della ragazza, che si ricordano perfettamente di lui…
Un manga piacevole, che racconta con delicatezza il vivere da “diversi” in una società che apparentemente accetta, ma che in realtà è infastidita dall’aiutare il prossimo. L’altruismo e le belle parole con cui ci si riempie la bocca, non rispecchiano sempre le proprie azioni.
Assolutamente consigliato!

Hyouka

Hyouka1

Autore: Honobu Yonezawa, Taskohna

Editore: J-Pop

Genere: Shonen

Prezzo: 5,90 €

Quando la semplicità rende una storia interessante è il caso del manga “Hyouka” di Honobu Yonezawa.

Lo studente liceale Hotaro, che non ha nessun interesse tanto che il suo motto è: ” se posso non fare una cosa non la faccio. Se devo farla, allora sarà meglio farla in fretta.” E’ costretto ad entrare al club di letteratura classica, perché sua sorella maggiore ne faceva parte e soprattutto non avendo più iscritti, potrebbe essere cancellato, questo turberebbe la sorella.

Il ragazzo, convinto di non trovare nessuno nel club, rimane sorpreso quando invece ne fa parte una ragazza dai capelli lunghi e neri e dagli occhi grandi: la studentessa Chitanda Eru. La sua curiosità la porterà a coinvolgere Hotaro e il suo amico Satoshi Fukube a risolvere dei misteri presso il loro Liceo Kamiyama.

Il manga è di facile lettura, veloce e coinvolgente, soprattutto per quel carattere distaccato, pigro, superficiale di Hotaro. Il rapporto che nasce e che matura durante le varie vicende, tra Hotaro e Eru, ricorda un po’ quello tra Holmes e Watson, in cui il ragazzo, senza tanto entusiasmo ma con grande deduzione e osservazione, risolve i casi.

Non ci troviamo nella serie di  “Detective Conan” e neppure nel genere di misteri occulti, anche se la  situazioni all’apparenza risultano misteriose e tetre, invece hanno risvolti “banali”. La capacità dell’autore è nel riuscire a realizzare la trama e catalizzare l’attenzione del lettore, su un avvenimento dal finale “tutto qui!” che però crea una certa suspense durante lo svolgimento delle indagini.

 

Fabio Jubei Valerio

Contributo fornito dalla redazione di Mondo Japan

http://www.mondojapan.net