Vita da Slime

Autori: Fuse, Taiki Kawakami

Editore: Star Comics

Genere: Shonen

Prezzo: 4.90 €

Accoltellato e ridotto in fin di vita fin dalle prime pagine del manga, Satoru Mikami affronta la morte con brevi pensieri, rimpianti, ricordi e qualche desiderio. Ad ogni frase importante una voce metallica gli assegna un corpo “che non necessiti di sangue” e delle abilità, “Predatore” e “Grande Saggio” (vi lascio scoprire per quale motivo queste due… ahahah).

Poco dopo essere effettivamente morto, Satoru si risveglia. Ci impiega un po’ a rendersi conto di essersi reincarnato in uno Slime, una piccola creatura gelatinosa conosciuta in molti ambienti fantasy. Qui, nel nuovo mondo a cui appartiene, incontra Veldra, un antico drago sigillato all’interno della caverna dove il nostro protagonista è rinato e con lui stringe un patto.

Imparando a conoscere e ad utilizzare appieno le sue abilità, lo Slime diventa in breve tempo estremamente potente e fuoriesce dalle grotte in cui è vissuto in questo breve periodo. Il mondo esterno è abitiato dalle classiche creature fantasy: goblin, elfi, nani, demoni, umani e chissà che altro ancora.

Da qui inizia il suo viaggio e la sua grande avventura…

Annunci

A Silent Voice

A Silent Voice

Autore: Yoshitoki Ōima
Genere: Shonen
Prezzo: 4,90€

Editore: Star Comics



Shoya Ishida è il classico bambino monello, che si diverte a mettersi sempre alla prova con i suoi amici e a combinare pasticci.
La sua routine quotidiana cambia, quando in classe arriva una nuova studentessa: Shoko Nishimiya, una bambina sorda che comunica con gli altri attraverso un quaderno. La diversità sarà il pretesto sia per Ishida sia per i compagni di classe, per schernirla e farle innumerevoli dispetti.
Nonostante sia vittima dei soprusi della classe che la considera un fastidio collettivo, Shoko reagisce sempre con positività rispondendo con il suo sorriso candido.
Quando i soprusi arrivano al limite della sopportazione, la famiglia di Shoko decide di farle cambiare scuola e tutta la classe incolpa Ishida di essere l’unico colpevole e così da bullo si ritrova ad essere vittima e a subire a sua volta ingiustizie e inizia a ripensare a Shoko.
A distanza di anni, incontra la sua ex compagna di classe sorda e decide di rimediare, ma ai suoi buoni propositi si oppongono i famigliari della ragazza, che si ricordano perfettamente di lui…
Un manga piacevole, che racconta con delicatezza il vivere da “diversi” in una società che apparentemente accetta, ma che in realtà è infastidita dall’aiutare il prossimo. L’altruismo e le belle parole con cui ci si riempie la bocca, non rispecchiano sempre le proprie azioni.
Assolutamente consigliato!